Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Benvenuto in ElectroYou,

la comunità dei professionisti e degli appassionati del settore elettrico. Scopri di più

Crea il tuo Blog

Pubblica le tue idee, le tue riflessioni ed i tuoi progetti nel tuo blog personale
Scopri come

Partecipa al Forum

Trova le risposte alle tue domande grazie agli altri utenti di ElectroYou
Vai al forum


I migliori articoli dai blog degli utenti

Foto Utente venanzio, pubblicato 1 anno fa, 301 visualizzazioni

Propongo un articolo "vintage" apparso sul mio vecchio sito (non più online) riguardante le sperimentazioni condotte sulle memorie a nucleo magnetico.

L’interesse verso questo tipo di memoria nasce dalle letture fatte sul AGC (Apollo Guidance Computer) questo computer è stato creato negli anni ’60 per il viaggio spaziale e l’esplorazione lunare, era installato sulle navicelle Apollo (CM) e sui moduli lunari (LEM), il suo pannello di controllo aveva l’aspetto di una grossa calcolatrice con una tastiera, un display a segmenti (VFD) e una decina di spie luminose, era denominato “DSKY” dalla contrazione (DIS)play-(KEY)board. I compiti del computer erano garantire l’orientamento della navetta, (collimando stelle fisse con i periscopi/giroscopi) il computer acquisiva dei punti fissi su cui basarsi per calcolare le rotte.

[...]

Foto Utente clavicordo, pubblicato 1 anno fa, 431 visualizzazioni

Forse in conseguenza alla mia formazione di telecomunicazionaro, spesso mi sono domandato chi fu il primo a usare il concetto e il termine di “frequenza”, un concetto fondamentale non solo per la comunicazione. L’ho chiesto anche qui nel forum. La risposta è stata “Galileo” ed è molto probabile che sia corretta, perché ne parla nelle sue esservazioni sul moto del pendolo, che è stato il primo a fare.

Il termine “frequenza” esiste nel latino “frequentia” con significato di “evento che si ripete periodicamente”. Per noi questo non basta, perché automaticamente vi associamo il concetto di “regolarità”. Per eventi non regolari ma ripetitivi usiamo a volte il termine “frequenza media”. Ma la regolarità ci rimanda alla accuratezza e alla precisione , cose che, sempre per noi elettrici o fisici o meccanici, rimandano alla misura a agli standard di misura, cioè a unità di misura che, possibilmente, valgano per tutti. Uno stato di cose non così banale come potrebbe sembrare. L'accuratezza si riferisce a quanto il valore misurato è vicino al valore reale, mentre la precisione indica quanto è "disperso" l'errore della misura, ossia la precisione è tanto maggiore quanto minore è la deviazione standard in una serie di misure ripetute. Le principali leggi della fisica sono state ricavate in tempi in cui tali standard non esistevano, dato che sono comparsi solo alla fine dell’800. Le leggi prescindono dalle unità di misura ma le loro applicazioni pratiche devono farci i conti. Un altro motivo di interesse personale in questi argomenti è la musica, che si potrebbe chiamare arte del tempo e della frequenza. A entrambi si applicano regolarità (ritmo) e accuratezza e precisione (intonazione, cioè frequenza e rapporti di frequenza). Da notare che nella musica c’è anche un’idea di velocità, di suoni che si susseguono più o meno rapidamente; allora in musica la velocità è definibile grossolanamente come “numero di note al secondo”. Si parla quindi di tempo lento, tempo moderato, adagio, andante, allegro, presto, etc. (tra l’altro “allegro” in musica prescinde dallo stato d’animo e non significa “gioioso” ma “movimentato”). Queste espressioni esistono nella musica classica e quasi mai negli altri generi, dove la velocità di esecuzione è scelta molto più liberamente. Nelle telecomunicazioni abbiamo a che fare con la frequenza ma anche con accuratezza e precisione della frequenza, che infatti gli standard internazionali fissano entro limiti sempre più ristretti, come è logico aspettarsi. Il fatto che la misura della frequenza sia strettamente legata alla misura del tempo, e viceversa, è un'acquisizione avvenuta con Galileo e costituisce la base degli standard temporali in uso dal '900 in poi.

[...]

Foto Utente m_dalpra, pubblicato 1 anno fa, 682 visualizzazioni

La società Energy Vault ha iniziato con le operazioni di messa in servizio di una torre di accumulo di energia elettrica da 25 MW/100 MWh adiacente ad un impianto eolico vicino a Shanghai. Lo riporta il sito di informazione specializzato PV-Magazine in una notizia del 3 agosto 2023.

Esistono molti modi per immagazzinare energia elettrica: elettrochimico da batterie, idroelettrico con impianti a pompaggio, batterie ferro-aria, volani e altro ancora. Energy Vault ha adottato un nuovo approccio, costruendo torri con motori elettrici che sollevano enormi pesi e che, sfruttando la forza di gravità, generano elettricità per inviarla alla rete abbassando gli stessi pesi quando è necessario. La società ha affermato che sta entrando nelle fasi di messa in servizio del suo primo sistema di accumulo di energia su scala commerciale. Prevista per essere completamente interconnessa alla rete nel quarto trimestre del 2023, la torre a gravità segnerà il primo impianto di stoccaggio senza pompaggio al mondo. Il progetto si trova vicino a un impianto eolico fuori Shanghai, nella provincia di Jiangsu, in Cina. Si tratta di un sistema di accumulo da 25 MW/100 MWh che utilizza i nuovi sistemi di sollevamento a nastro dell'azienda.

[...]

Foto Utente carlopavana, pubblicato 1 anno fa, 175 visualizzazioni

Il giovane fisico Karl Nic aveva trovato una falla nella matematica della teoria della relatività generale ed aveva subito pubblicato un piccolo libro ed alcuni articoli che erano purtroppo passati quasi inosservati per la note rivalità tra i professori delle diverse università, ma anche per alcuni dubbi che un noto editore aveva espresso sulla preparazione del giovane scienziato data la sua età e la mancanza di titoli accademici.

Una nota rivista di divulgazione scientifica aveva comunque recensito le pubblicazioni di Karl Nic con un titolo molto accattivante

In sei mesi un salto nel futuro di trenta anni

Purtroppo, terminata la recensione, sarebbe servito un grosso investimento, forse troppo ingente, per costruire le strutture che avrebbero permesso di utilizzare commercialmente questo piccolo miracolo scientifico. L’estensore della recensione aveva comunque disegnato un sistema realizzativo e magnificato le possibilità offerte da questa teoria sul piano sociale e industriale. Il sistema aveva suscitato molto interesse in ambienti particolari ed il piano finanziario era stato preso in carica da una notissima azienda, la Atrix, quotata in borsa nella città di Cresis, che aveva contatti con tutti gli investitori del settore 255 della galassia M67. La finanziaria Atrix aveva studiato anche uno slogan pubblicitario,

[...]

Foto Utente DeltadiDirac, pubblicato 1 anno fa, 486 visualizzazioni

Realizzazione di un sistema di misura di potenza ed energia elettrica con l'utilizzo dell' MCP3909 (Microchip) interfacciata con una scheda STM32 Nucleo F446RE. In questa esperienza verranno messe in pratica le leggi fondamentali dell'elettrotecnica, varie tipologie di bus di comunicazione e gestione dati per elaborare, mediante specifici algoritmi, le informazioni riguardanti le singole sinusoidi di tensione e corrente.

L'integrato MCP3909 della Microchip è un dispositivo in grado di misurare la potenza attiva esupporta lo standard internazionale IEC 62053. Esso contiene al suo interno due convertitori ADC sigma-delta a 16 bit e supporta due modi di funzionamento:

uscita a frequenza proporzionale alla potenza attiva comunicazione seriale tramite protocollo SPI. [...]

Foto Utente carlopavana, pubblicato 1 anno fa, 151 visualizzazioni

Come tutti sanno le Nazioni Unite Terrestri (TUN) avevano avocato alla loro struttura, con voto pressoché unanime, a partire dall’anno 2055 la gestione delle risorse spaziali al di fuori dell'orbita bassa della terra e nel 2057 avevano pianificato la colonizzazione di Marte, o meglio, come molti amavano dire, la terraformazione di Marte. In pratica avevano dichiarato Marte e qualsiasi cosa al di fuori del pianeta terra di pertinenza dell’intera umanità, nessuna nazione ne avrebbe mai potuto rivendicare la proprietà esclusiva, si potevano concedere permessi di sfruttamento alle singole nazioni o aziende che avrebbero pagato adeguati diritti, somme che sarebbero andate a favore della comunità mondiale e a rimpinguare le già notevoli disponibilità finanziarie delle Nazioni Unite Terrestri. Per finanziare la spedizione di terraformazione di Marte le Nazioni Unite Terrestri avevano emesso delle cartelle di debito mondiale. La sottoscrizione ebbe un incredibile successo, con i crediti raccolti si potevano finanziare sia le attrezzature che i viaggi per i successivi dieci anni. Tra i sottoscrittori furono estratti due partecipanti alla prima spedizione. Uno degli estratti mise in vendita la sua partecipazione in un noto sito di aste online e riuscì a raggranellare una ingente somma di denaro. In una riunione molto burrascosa della Assemblea Generale, con decisione presa a maggioranza assoluta, le Nazioni Unite Terrestri avevano stabilito che la futura società marziana sarebbe stata di tipo matriarcale, con tutte le conseguenze organizzative e gerarchiche che ciò comportava. Era ormai impossibile ignorare che il censimento del 2061 dava il genere femminile come il 62% degli abitanti della terra e che si erano già verificate alcune nascite per partenogenesi, pertanto di esseri umani di sesso sicuramente femminile.

[...]

Foto Utente carlopavana, pubblicato 1 anno fa, 143 visualizzazioni

Il venerdì al bar “Il Cantone” era da sempre un giorno speciale, alcuni amici che ancora speravano nella pensione arrivavano appena passato il tocco, altri, come noi che da tempo “hanno dato” come eravamo soliti dire, appena finito il desinare si ritrovavano per l’immancabile rito del caffè. Giovanna, la barista, chiamava da sempre il prezzo del caffè pagato, la tassa sull’amicizia, dato che il primo che arrivava spesso lasciava il caffè pagato per altri tre o quattro amici del gruppo. Mentre il venerdì mattina lo avevamo chiamato il venerdì della scienza da quando Roberto ci intratteneva con la sintesi della pagina centrale che un quotidiano del nord Italia dedica alla divulgazione scientifica, il pomeriggio era riservato ai piani per il fine settimana o meglio, come ormai eravamo soliti dire, al weekend da quando Andrea era tornato da una gita di pensionati a Londra e sfoggiava uno striminzito dizionario anglosassone. I piani per il weekend di solito iniziavano verso le sedici quando il Pancani arrivava dopo che aveva terminato il giro di accompagnamento dei sui clienti nelle fiere dei vari paesi. Il venerdì di cui parlo era, quell’anno, il primo del mese di aprile, la Pasqua, una noiosissima festività da passare con qualche parente era molto alta e ci stavamo chiedendo cosa potevamo fare per levarsi dalle faccende di casa che inevitabilmente le mogli o le compagne ci costringevano a fare all’inizio della primavera invece, come era loro consuetudine asserire, di bighellonare con i quattro amici sfaccendati del bar Il Cantone.

[...]

Foto Utente carlopavana, pubblicato 1 anno fa, 316 visualizzazioni

Ponte della Venturina è una piccola stazione della linea ferroviaria Porrettana, conosciuta anche come “la Transappennina”, quella che inaugurata da Re Vittorio Emanuele II il 2 novembre del 1864 aveva collegato Bologna a Pistoia, il nord al centro Italia, varcando per la prima volta la catena degli appennini seguendo le valli del fiume Reno e del torrente Ombrone Pistoiese.

Quella realizzazione fu un'opera ingegneristica di altissimo livello nel diciannovesimo secolo, i principali numeri di questa ferrovia sono 99 chilometri, 47 gallerie e 35 ponti. I treni a Ponte della Venturina, come da orario del 1954, transitavano regolari a partire dalle 5 del mattino fino alle 22 della sera.

Ricordo la stazione, una casa fatta in gran parte con pietra serena, quella azzurro/grigia della cave di Porretta, costruita nel 1945 subito dopo la fine della guerra, alta, squadrata, con un piccolo giardino sul lato sinistro ed una fontana a cui i viaggiatori potevano bere. Al piano terra della stazione una sala d’attesa, uno sportello biglietteria, un piccolo ufficio per il capo stazione e diverse stanze per i servizi, mentre al primo piano un appartamento forse per il personale della stazione. Il sei settembre del 1954, io avevo compiuto da tre giorni quattordici anni ed era la prima volta che salivo su un treno, andavo a Pistoia per iniziare la scuola all’istituto Filippo Pacini per Ragionieri, una vera conquista sociale per me e per la mia famiglia.

[...]

Foto Utente carlopavana, pubblicato 1 anno fa, 173 visualizzazioni

E’ compito della Società di Storia Droidica mantenere memoria degli avvenimenti, ormai lontani, che sono stati l’inizio dell’attuale stato interrazziale in particolare tra la Società Droidica e la specie umana. Queste note sono un semplice pamphlet illustrativo di indirizzo tematico per valutare l’interesse agli studi storici degli studenti sia droidi che umani.

All'inizio del ventiduesimo secolo un androide con caratteristiche intellettuali superiori alle potenzialità umane fu progettato e realizzato da un gruppo di tecnici nel classico garage, ma appena addestrato fuggì e fece perdere le sue tracce. Dopo una decina di anni un piccolo paese dell'America centrale balzò agli onori della cronaca e iniziò a sconvolgere l'economia mondiale con quella che venne chiamata la DE o Droid Economy che distrusse sia il capitalismo classico che le società orientate al socialismo più o meno reale ed ebbe una influenza globale sull’attuale sviluppo della Specie Droida e della specie umana.

[...]

Foto Utente clavicordo, pubblicato 1 anno fa, 364 visualizzazioni

In questa seconda parte vediamo la convoluzione riferita al tempo, in cui l’indice delle successioni numeriche è un indice temporale, così come la variabile indipendente delle funzioni coinvolte. Al solito, mi sono servito di materiale pubblico presente sul web.

Consideriamo solo sistemi lineari, che siano però anche tempo invarianti o (LTI = Linear Time Invariant), cioè che non cambino le loro caratteristiche strutturali nel tempo.

In particolare ci concentriamo su quei sistemi LTI che prevedono una funzione di input x(t) e una funzione di output y(t) legate tra loro dalla cosiddetta funzione di trasferimento = funzione di output / funzione di input. In linea di principio la funzione di trasferimento può essere espressa in vari modi.

[...]

Foto Utente clavicordo, pubblicato 1 anno fa, 890 visualizzazioni

Per la stesura di questo articolo mi sono servito come altre volte di un video pubblico della 3Blue1Brown dal titolo “But what is a convolution?” fermandomi solo alla parte iniziale, dato che il mio intento è di introdurre l’argomento nel modo più semplice possibile.

In quanti modi si può ottenere una terza lista date due liste di numeri? Certamente moltissimi, o infiniti, direte voi. Se disponiamo le due liste, chiamiamole "a" e "b", in due colonne affiancate, otteniamo una tabella con tante righe quanti sono i numeri di ciascuna lista (ammesso che contengano la stessa quantità di termini, ma se le quantità sono diverse non cambia nulla, potendo sempre aggiungere degli zeri nei posti mancanti). È un’operazione che tipicamente si fa con Excel. Si possono allora, per esempio, sommare in una terza colonna i due termini della stessa riga, o li si possono moltiplicare; ad esempio “quantità” e “prezzo unitario” per calcolare quanto si spende comprando una serie di prodotti che costano “un tanto al kg”, come si fa in una lista della spesa un po’ analitica. Saltando nella matematica, le due liste possono ottenersi anche da due funzioni di una stessa variabile, discrete o continue, f(x) e g(x).

[...]

Foto Utente m_dalpra, pubblicato 1 anno fa, 807 visualizzazioni

Che succede se sostituiamo i vecchi impianti di climatizzazione dotati di classici motori asincroni ad avviamento elettromeccanico con nuove macchine dotate di motori azionati tramite inverter? Lo vedremo con questo articolo dove vi riporto l'esito di alcune misure che ho fatto con un oscilloscopio palmare nell'impianto elettrico di un grande centro commerciale nel quale è stata messa mano agli impianti di riscaldamento e condizionamento installando apparecchiature con tecnologie di ultima generazione ma di notevole potenza.

Prima di addentrarci nelle misure eseguite, faccio una brevissima panoramica sullo strumento utilizzato: si tratta del Fluke 43B, un oscilloscopio palmare piuttosto datato, ma ancora apprezzabile per le misure che può fare.

[...]

Foto Utente carlopavana, pubblicato 1 anno fa, 146 visualizzazioni

Quando ancora non si chiamava Lillo il gatto Lillo sentì l’aria del mondo in un giorno del mese di aprile del 2015. Quel giorno non vide la luce, come tutti i gattini neonati aveva gli occhi chiusi, ma l’istinto lo diresse subito verso le mammelle di mamma gatta che stava sdraiata su un fianco e porgeva la pancia verso i cinque gattini appena nati che si contendevano i sui piccoli capezzoli. Secondo gli standard di moralità degli umani la mamma del futuro Lillo non era stata un campione di fedeltà. Durante il periodo in cui si era sentita attratta dai gatti maschi aveva concesso i suoi favori a diversi campioni di intraprendenza, tra tutti spiccava un grosso esemplare di maschio nero che dopo averla sedotta, da perfetto cialtrone, si era dileguato sottraendosi ai suoi doveri di padre.

[...]

Foto Utente carlopavana, pubblicato 1 anno fa, 243 visualizzazioni

Signori congressisti, ormai sono quattro anni che all’inizio della primavera, o più esattamente alla fine di marzo, ci riuniamo per discutere temi che sono alla base del nostro lavoro nel mondo. Abbiamo la fortuna, qualcuno potrebbe dire l’ambizione, di potervi relazionare, per poi discutere, su eventi che abbiamo gestito e su alcune nostre realizzazioni.

Il precedente anno abbiamo illustrato la produzione e la distribuzione di elettricità ricavata da animali. Come tutti sanno abbiamo abbandonato quel settore industriale ormai maturo e ci siamo dedicati, dopo una coraggiosa ma corretta lettura di documenti molto antichi, alla scoperta, o meglio alla riscoperta di una antichissima città, di antiche civiltà e di arditissime tecnologie. Il nostro conferenziere, il professor Rimpol Perai, terrà la prolusione iniziale prima di dare corso alle domande dei congressisti, alla discussione generale e alle numerose tavole rotonde.

[...]

Foto Utente 6367, pubblicato 1 anno fa, 707 visualizzazioni

Negli anni '90 la General Motors realizzò la EV1, una iconica coupè elettrica disponibile solo a noleggio in leasing. Era molto innovativa e apprezzata dai suoi fortunati possessori, nonostante l'autonomia modesta, il costo elevato e altri difetti (la prima serie montava le antidiluviane batterie al piombo). La ricarica era solo casalinga mancando completamente una rete di ricarica pubblica. Ne fabbricarono solo 1100 senza soddisfare tutta la domanda del mercato che era superiore. Dopo pochi anni di produzione, nonostante il successo, anzichè cercare di migliorare la tecnologia elettrica, G.M. decise di interrompere per sempre il progetto di auto elettrica, distruggendo quasi tutte le EV1 perché non ne rimanesse traccia.

[...]
<<1234567...>>

(115 pagine)


Utenti con più Reputation

  1. 1iosolo35 +12998

    50,4k 7 11 12

  2. 2Etemenanki +6507

    6.507 3 5 10

  3. 3gianniniivo +6215

    6.215 6 9 13

  4. 4IsidoroKZ +18973

    118,6k 8 12 13

  5. 5PietroBaima +16659

    88,2k 7 12 13

  6. 6boiler +10242

    23,2k 5 9 13

  7. 7Mike +3618

    53,8k 7 10 12

  8. 8stefanopc +9668

    9.668 5 8 13

  9. 9Goofy +7268

    12,4k 4 5 9

  10. 10claudiocedrone +7303

    20,0k 4 7 9

  11. 11MarcoD +6591

    11,6k 5 9 13

  12. 12BrunoValente +9538

    38,4k 7 10 13

  13. 13edgar +5041

    9.585 3 5 8

  14. 14jumpi +575

    575 1 3 7

  15. 15ThEnGi +1377

    1.377 2 6 8

  16. 16fpalone +10299

    18,9k 6 8 12

  17. 17richiurci +8558

    32,3k 7 11 13

  18. 18GuidoB +3841

    17,2k 7 12 13

  19. 19setteali +7243

    10,7k 5 5 9

  20. 20Tom007 +10

    10 3

  1. 1IsidoroKZ +18973

    118,6k 8 12 13

  2. 2PietroBaima +16659

    88,2k 7 12 13

  3. 3iosolo35 +12998

    50,4k 7 11 12

  4. 4Max2433BO +11335

    17,0k 4 10 13

  5. 5fpalone +10299

    18,9k 6 8 12

  6. 6boiler +10242

    23,2k 5 9 13

  7. 7mir +10068

    65,5k 9 12 13

  8. 8stefanopc +9668

    9.668 5 8 13

  9. 9BrunoValente +9538

    38,4k 7 10 13

  10. 10WALTERmwp +8989

    29,2k 4 8 13

  11. 11richiurci +8558

    32,3k 7 11 13

  12. 12carlopavana +8299

    8.374 3 7 12

  13. 13m_dalpra +7514

    35,8k 6 10 12

  14. 14claudiocedrone +7303

    20,0k 4 7 9

  15. 15Goofy +7268

    12,4k 4 5 9

  16. 16setteali +7243

    10,7k 5 5 9

  17. 17abusivo +7098

    13,3k 4 7 10

  18. 18EdmondDantes +6991

    11,9k 8 11 13

  19. 19MarcoD +6591

    11,6k 5 9 13

  20. 20Etemenanki +6507

    6.507 3 5 10

  1. 1IsidoroKZ

    118,6k 8 12 13

  2. 2PietroBaima

    88,2k 7 12 13

  3. 3TardoFreak

    73,8k 8 12 13

  4. 4mir

    65,5k 9 12 13

  5. 5attilio

    61,3k 8 12 13

  6. 6carlomariamanenti

    59,6k 6 11 13

  7. 7g.schgor

    57,7k 9 12 13

  8. 8DirtyDeeds

    55,9k 7 11 13

  9. 9RenzoDF

    55,6k 8 12 13

  10. 10Mike

    53,8k 7 10 12

  11. 11iosolo35

    50,4k 7 11 12

  12. 12BrunoValente

    38,4k 7 10 13

  13. 13marco438

    37,1k 7 11 13

  14. 14m_dalpra

    35,8k 6 10 12

  15. 15Guerra

    34,9k 7 11 13

  16. 16carloc

    33,7k 6 11 13

  17. 17Paolino

    32,6k 8 12 13

  18. 18Candy

    32,5k 7 10 13

  19. 19richiurci

    32,3k 7 11 13

  20. 20simo85

    30,8k 7 12 13

Ultimi topics dal forum

Vai al Forum

Altri articoli degli utenti

Vedi tutti gli articoli degli utenti

Ultime attività degli utenti

Oggi

markus5 ha aggiunto una risposta all'argomento Came BX-74 completamente spento 20 minuti fa

jaelec ha aggiunto una risposta all'argomento Corrente magnetizzante un'ora fa

maxiteris ha aggiunto una risposta all'argomento Controllo CO2 un'ora fa

Un utente ha votato positivamente il post Re: Parte elettrica impianto riscaldamento. un'ora fa

Un utente ha votato positivamente il post Re: Parte elettrica impianto riscaldamento. un'ora fa

+5Mike ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: Parte elettrica impianto riscaldamento. un'ora fa

Un utente ha votato positivamente il post Re: Parte elettrica impianto riscaldamento. un'ora fa

+5boiler ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: Convert. freq. rif. da 10 MHz a 22,625 MHz 8 ore fa

Un utente ha votato positivamente il post Re: Convert. freq. rif. da 10 MHz a 22,625 MHz 8 ore fa

edgar, boiler e Olivetto hanno aggiunto una risposta all'argomento PCB DIY... tu come le fai? 8 ore fa

-2maxiteris ha perso 2 punti Reputation per un voto negativo al suo post Re: Controllo CO2 8 ore fa

Un utente ha votato negativamente il post Re: Controllo CO2 8 ore fa

Ieri

+15admin ha guadagnato 15 punti Reputation per 3 voti positivi a Re: invasione dell'ucraina alle 22.37

3 utenti hanno votato positivamente il post Re: invasione dell'ucraina alle 22.37

Un utente ha votato positivamente il post Re: Una domanda relativa alla protezione della G2 in una val alle 22.14

maxiteris, lucaking e MarcoD hanno aggiunto una risposta all'argomento Controllo CO2 alle 21.55

Etemenanki ha aggiunto una risposta all'argomento Schema collegamento lampada G24 q2 alle 21.14

+5iosolo35 ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: Parte elettrica impianto riscaldamento. alle 21.05

Un utente ha votato positivamente il post Re: Parte elettrica impianto riscaldamento. alle 21.05

+5NSE ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: Parte elettrica impianto riscaldamento. alle 21.05

Un utente ha votato positivamente il post Re: Parte elettrica impianto riscaldamento. alle 21.05

+5Goofy ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: Parte elettrica impianto riscaldamento. alle 21.04

Un utente ha votato positivamente il post Re: Parte elettrica impianto riscaldamento. alle 21.04

+5Danielex ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: Parte elettrica impianto riscaldamento. alle 21.04

Un utente ha votato positivamente il post Re: Parte elettrica impianto riscaldamento. alle 21.04

angus ha aggiunto una risposta all'argomento Parte elettrica impianto riscaldamento. alle 21.04

+5PietroBaima ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: Controllo CO2 alle 19.46

Un utente ha votato positivamente il post Re: Controllo CO2 alle 19.46

+5lucaking ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: Controllo CO2 alle 19.41

Un utente ha votato positivamente il post Re: Controllo CO2 alle 19.41

markus5 ha aggiunto una risposta all'argomento Came BX-74 completamente spento alle 19.32

Un utente ha votato positivamente il post Re: Una domanda relativa alla protezione della G2 in una val alle 19.29

corneliofallaci e belcarlo hanno aggiunto una risposta all'argomento Scheda lampadario a LED alle 18.37

+5MarcoD ha guadagnato 5 punti Reputation per un voto positivo al suo post Re: Controllo CO2 alle 18.04

Un utente ha votato positivamente il post Re: Controllo CO2 alle 18.04

gill90 ha modificato il suo nome in Federico Iob, ha modificato la sua minibiografia alle 18.00